Starcross 2005
 

 

E' stata la più bella edizione nei 22 anni di storia internazionale del Circuito Nuvolari e Mantova si è confermata la capitale delle ruote artigliate nazionali. Battuti tutti i record di pubblico, grazie ad una giornata primaverile con sole e vento di maestrale che ha spazzato le nuvole. Al mattino il pubblico si è esaltato con le evoluzioni della Coppa Airoh uno contro uno. I migliori piloti si sono sfidati in un tabellone di tipo tennistico, sino alla finalissima dove Everts ha fronteggiato Smets. L’otto volte campione del mondo ha vinto grazie allo spegnimento della Suzuki di Smets. A quel punto del motocross  con gesto sportivissimo Stefan ha chiesto di ripetere la sfida, ma Smets ha ringraziato ma non ha accettato l’invito, così il race director Giovanni Pavesi ha deciso di lasciare in palio la coppa Airoh e così la sfida Everts-Smets aprirà lo Star Cross 2006. Ma veniamo alle gare: nella prima manche Andrea Bartolini ha bruciato tutti in partenza, mentre una caduta di gruppo alla prima curvaha frenato Everts, Jorgensen  e Melotte. Al secondo giro Ramon ha preso il comando e lo ha mantenuto sino al 5° giro quando messo sotto pressione da Pichon è caduto, lasciando strada libera anche a Smets e Garcia Vico. La seconda manche è stata la più bella, Pichon è andato subito al comando superando il solito Bartolini (Andrea, magari una ripensatina e fare il Mondiale?????), poi una scivolata lo ha fatto arretrare. Ramon è andato al comando con Everts dietro che lo ha attaccato furiosamente, al settimo giro il pilota della Yamaha ha forzato ed è passato, mentre Ramon è andato di nuovo in... sabbia. Everts ha vinto davanti a Pichon e Garcia Vico. Da segnalare che nel momento in cui Pichon ha attaccato Smets, il Belga che non molla mai, ha tirato fuori i denti e siccome mancavano due tornate alla fine ha fatto di tutto per replicare ma, entrato a gas spalancato in una curva, completamente interno è finito a terra. Che carattere...

Emozione per la terza e decisiva batteria con quattro potenziali vincitori. Everts, Pichon, Smets e Garcia Vico. Everts è andato con sicurezza al comando ed ha portato a casa la sua terza vittoria a Mantova dopo quelle del 1994 e del 2004, secondo l’ottimo Garcia Vico che ha bagnato alla grande l’esordio con la Honda. Terzo un immenso Joel Smets che sembra rinato ed ha addirittura cambiato il suo modo di stare insella: sempre aggressivo, ora pare più leggero.
Nel FMX emozioni a non finire: la mattina il forte vento aveva messo in dubbio la possibilità di eseguire il back Flip, ma grazie alla doppia esecuzione, ha vinto Stefano Minguzzi che l'ha eseguito dalla rampa di 22 metri. Il tentativo è riuscito anche al Ceko Kuckar da rampa di 18 metri. Grande spettacolo anche da Avaro Dal Farra in sella ad una bellissima Kawasaki special in ogni sua parte.
 

 

Le pagelle:

Stefan Everts: 8. E' apparso in grandissimo spolvero, velocissimo ed aggressivo è ancora la macchina da vittoria che ha dominato le ultime stagioni del Mondiale.

Mickael Pichon: 8-. Non è ancora al top (del resto al Mondiale manca un mese e mezzo abbondante) ma ha lasciato intendere che Stefan quest'anno non avrà vita facile.

Joel Smets: 7. Che dire di lui? Immenso... Dopo una stagione lontano dalle corse, non più giovanissimo ed ancora in pieno recupero fisico, ha lottato come un leone.

Garcia Vico: 7 il simpaticissimo spagnolo (nei prossimi giorno pubblicheremo alcune foto...) va forte ed ha debuttato alla grande in sella alla Honda del Team Martin Racing, sarà uno dei protagonisti del Mondiale.

Ramon: 6. il passo c'è e quando è stato in testa ha aperto il gas con decisione, perchè sia lui che la moto vanno forte, ma ha sbagliato troppo, forse non è ancora in forma.

Townley: 5. Ci sia aspettava di più, ma forse il velocissimo campione della MX2 deve ancora prendere confidenza con la moto ed entrare in forma
Melotte e Jorsensen: S.V. Sfortunati non si sono espressi secondo il potenziale e necessitano di una prova d'appello.

 

Voto al pubblico: 9. Tanto pubblico a Mantova ma la temperatura mite non l'ha riscaldato nonostante le manche fossero molto combattute... Ragazzi vogliamo fare un po' di casino in più?????

Diamo l'ultimo giudizio magari attirandoci antipatie: Rumore 4-. Troppo rumore... le 4T fanno troppo baccano, bisogna fare qualcosa perchè così non si può andare avanti... A noi abituati alle moto da cross ha dato fastidio...

 

 

 

Questi i risultati dello Star Cross 2005, a tutti gli effetti un premondiale che inizierà a Zolder il 3 aprile.

 

1° manche: 1. Pichon (Honda/Fra) dopo 12 giri; 2. Smets (Suzuki/Bel) +17”; 3. Garcia Vico (Honda/Spa) +21”4 4. Bartolini (Yamaha/Ita) +29”9 5. Leok Aigar (KTM/Est) +39”9

2° manche: 1. Everts (Yamaha/Bel) dopo 12 giri; 2. Pichon (Honda/Fra) +4”50; 3. Garcia Vico (Honda/Spa) +27”30 4. Smets (Suzuki/Bel) +33”50 5. Ramon (KTM/Bel) +37”00.

3° manche: 1. Everts dopo 12 giri; 2. Garcia Vico (Honda/Spa); 3. Smets (Suzuki/Bel) +14”60; 4. Leok Aigar (KTM/Est) +19”70; 5. Ramon (KTM/Bel) +30”70.

Classifica finale a punti

1. Everts (Yamaha/Bel) 63 punti; 2. Garcia Vico (Honda/Spa) 62 punti; 3. Smets (Suzuki/Bel) 60 punti; 4. Pichon (Honda/Fra) 47 punti; 5. Ramon (KTM/Bel) 47 punti; 6. Stevanini (Honda/Ita) 35

Torna alla pagina precedente

 

 

a cura dello staff di